fidenza - marzolara 1-2

Fidenza – Marzolara 1-2

Si è conclusa con una brutta sconfitta la gara Fidenza – Marzolara. La squadra di Mister Barbuti è disposta in campo con un 3-4-3. Tabloni in porta e Viglioli a guidare la difesa, affiancato da Sanella e Lottici. A cenrocampo, sugli esterni spazio a Melega e Scarpato, mentre in mezzo, la cabina di regia è affidata a Casisa e Moschini. Davanti, tridente con Franzese, Ferrari e Kassi. Il Marzolara, invece, oppone un 4-3-3.

Il Primo tempo

Nella prima frazione, il Fidenza prova a fare la gara, tenendo il possesso del pallone. I bianconeri, però non riescono a pungere. L’occasione più limpida di tutti i primi 45′ capita sui piedi di Franzese: bel fraseggio tra Ferrari e Kassi, che libera Franzese. Il numero 9 calcia a botta sicura, ma l’estremo difensore devia in angolo. Da sottolineare un clima particolarmente nervoso in campo. Diversi, infatti, sono i contrasti al limite della regolarità. A farne le spese sono Mister Barbuti, allontanato dal direttore di gara per proteste, e poi Sanella che, acciaccato, viene sostituto nell’intervallo con Martinelli.

Il secondo tempo

Nei secondi 45′, è il Marzolara a partire forte. Il Fidenza abbassa il proprio baricentro e non riesce a tenere palla in posizione offensiva. Al 50′ Franzese lascia il campo per Allodi, mentre pochi minuti dopo è Melega a uscire per fare spazio a Libertella. Al 71′ arriva il vantaggio del Marzolara. Scambio centrale tra Poka e Bottali, che libera la punta, brava a supera Tabloni e a depositare in rete. Il Fidenza è incapace di reagire e va in inferiorità numerica per l’espulsione di Scarpato, autore di un fallo di reazione. Sono i parmensi a raddoppiare all’81’: su un calcio d’angolo, la palla arriva a Bruschi che crossa al centro per Poka che firma la doppietta. Il doppio svantaggio scuote i padroni di casa che all’86’ accorciano. Bell’assist di Ferrari che libera Kassi: il numero 11 borghigiano entra in area e segna. Nei minuti finali, il Fidenza recrimina per un fallo al limite dell’area non segnalato dal direttore di gara. La tensione gioca un brutto scherzo al Fidenza: è Kassi ad essere espulso per un fallo a centrocampo.

Le considerazioni

Questo Fidenza – Marzolara è stato avaro di bel gioco. Il nervosismo, dovuto alla posizione delle due compagini, ha sicuramente condizionato l’andamento della gara. Nel secondo tempo, il primo caldo, ha messo in difficoltà i giocatori in campo, molto affaticati. I ragazzi di Mister Barbuti dovranno ripartire nella loro corsa salvezza. Fondamentale vincere, già a partire dalla prossima gara contro la Castelnovese-Meletolese.

Per vedere tutta la photo-gallery della partita, a cura di Alberto Poldi-Allay,  clicca qui.