Borgonovese - Fidenza

Borgonovese – Fidenza 1-1

È terminata con un pareggio l’avvincente match Borgonovese – Fidenza. Le due squadre hanno giocato a viso aperto, creando tante occasioni da gol da entrambe le parti. A onor di cronaca, nel primo tempo meglio i bianconeri, mentre nella ripresa sono stati i padroni di casa ad essere più pericolosi. 

Mister Zambrelli si presenta a Borgonovo con una squadra rimaneggiata. Tante, infatti, le assenze: oltre allo squalificato Baudi, mancano all’appello gli infortunati Allodi e Di Martino, e l’assente Martinelli. A questa conta, si è poi aggiunto Priori che, nel riscaldamento, è stato vittima di un problema muscolare e non è potuto scendere in campo. 

Il primo tempo 

Pronti via e subito la partita è vivace. Al 2′ Giuseppe Casisa trova la porta su punizione, ma l’estremo difensore Beghi fa buona guardia. I padroni di casa cercano di sfondare sulla fascia destra con diversi palloni filtranti, su cui la difesa bianconera è attenta e non concede pericoli. Al 9′, pallone in verticale di Pin per Scarinzi che serve a centro area l’accorrente Casisa G. Il tiro del numero 10 è deviato e Beghi para con facilità. Al 16′ è ancora il Fidenza a rendersi pericoloso: dopo una bella triangolazione, Sarno libera Corsaletti che, cerca un diagonale che si spegne sul fondo. Al 21′ arriva il meritato vantaggio ospite: avvolgente manovra bianconera, Casisa G. serve Tesoriati che crossa. In mezzo all’area sbuca Pin che di destro insacca l’1-0. Il vantaggio è però solo un’illusione. Nel momento più difficile per la Borgonovese, Brugnelli si inventa un autentico eurogol. E’ il 28′ quando Dallagiovanna fa da sponda di petto per Brugnelli che calcia al volo da 25 metri e beffa Di Martino.  I ragazzi di Mister Zambrelli non demordono e cercano nuovamente la via del gol. Al 36′ è ancora Pin a provare a pungere i padroni di casa, ma viene anticipato sul più bello. Al 45′, invece, è un bel tiro da fuori area di Corsaletti a spaventare l’attento Beghi. Le squadre vanno a riposo sul punteggio di 1-1.

Borgonovese - Fidenza PinPin, autore del vantaggio bianconero. 

Il secondo tempo 

Nella seconda frazione, le squadre si allungano. La palla viene meno gestita da entrambe le parti, anche a causa di un campo in condizioni non perfette, e aumentano considerevolmente i lanci lunghi. All’8′ la Borgonovese impensierisce i bianconeri con un colpo di testa di Brugnelli che non trova la porta. Al 15′, Mister Zambrelli richiama in panchina Corsaletti per dare spazio a Pellegrini. Al 20′ sono ancora i padroni di casa a cercare la via del gol: il colpo di testa di Dallagiovanna termina di poco alto sopra la traversa. Le squadre non mollano e la partita si innervosisce. Al 24′ vengono ammoniti Casisa M. e Dallagiovanna per una mischia che si accende dopo un intervento. Al 27′ bella invenzione di Scarinzi che trova Pellegrini: il numero 15 bianconero è fermato mentre si invola verso la porta per una dubbia posizione di offside. Al 36′ secondo cambio per il Fidenza: esce Sarno ed entra Consigli. Consigli che si rende subito pericoloso con una spizzata di testa per favorire Scarinzi che, a tu per tu con il portiere, non riesce a imprimere forza al suo colpo di testa. Al 41′ la Borgonovese rimane in 10 uomini: è Gervasoni a dover abbandonare il campo per espressione blasfema. Al 43′ ultima vera occasione del match: Brugnelli recupera palla e si invola, ma il suo tiro è bloccato da Di Martino. 

Un pareggio tutto sommato giusto, arrivato su un campo difficile come quello della Borgonovese. Ora testa alla prossima sfida casalinga, Domenica 8 Ottobre, contro il San Nicolò 1948. Calcio d’inizio alle ore 15.30. 

Per vedere la photo-gallery della partita, a cura di Alberto Poldi-Allay,  clicca qui.