Sannazzerese - Fidenza

Sannazzarese – Fidenza 0-2

Importantissima vittoria esterna per gli uomini di mister Zambrelli che tornano a bottino pieno dalla difficile gara contro la Sannazzarese. Una partita giocata molto bene dai bianconeri che non sono mai apparsi in difficoltà, gestendo continuamente il possesso palla e non lasciando spazi ai padroni di casa.

Sannazzarese: Negri, Boledi, Ponziglione, Angov, Vojkic, Scarano, rossi, Fany (39′ st Kwavita), Rizzo (20′ st Ebanelli), Gueye (32′ st Veneziani), Simone. All. Di Donna

Fidenza: Di Martino A., Baudi, Tesoriati, Casisa M., Viglioli, Priori, Casisa G. (43′ st Martinelli), Sanella, Consigli (18′ st Corsaletti), Sarno, Pin (32′ st Pellegrini). All. Zambrelli

Marcatori: 29′ st Casisa G., 35′ st Sanella.

Arbitro: sig. Lafiti di Piacenza

La cronaca del match 

Fin dalle primissime battute, il Fidenza cerca di fare la gara, mantenendo il possesso palla e provando a pungere sugli esterni. Intorno al 10′ sono però i padroni di casa a rendersi pericolosi, con un filtrante per Gueye che però viene fermato in posizione di offside. Sarà l’unica vera opportunità per la San Nazzarese. Al 28′ Pin chiama l’estremo difensore alla grande parata, con un bel tiro da dentro l’area. Intorno al 35′ è, invece, Consigli a cercare la via del gol con un buon colpo di testa che esce di un soffio. Il Fidenza cerca di sfruttare le corsie esterne, soprattutto con Baudi e Tesoriati, entrambi autori di un’ottima gara. Le squadre vanno negli spogliatoi sul punteggio di 0-0.

Nella ripresa, il Fidenza entra in campo con l’intenzione di aumentare l’intensità e vincere la gara. Dopo una fase iniziale in cui non accadono azioni degne di nota, arriva il vantaggio fidentino. Al 17′ super occasione per il Fidenza: Sanella calcia di potenza verso la porta, ma è bravo Negri ad opporsi in angolo. Al 29′ arriva il vantaggio: un ispirato Sarno recupera palla sulla trequarti, salta un uomo e serve Giuseppe Casisa. Il numero 7 bianconero con un tiro preciso trova l’angolo alla destra del portiere. I padroni di casa tentano di trovare il pareggio con la forza della disperazione, ma devono arrendersi alla coppia difensiva Priori-Viglioli che non concede sconti. Nel finale arriva addirittura il raddoppio: Sanella, uomo partita di oggi, si libera di un paio di uomini con il palleggio e, da dentro l’area, batte il portiere. E’ il gol che chiude definitivamente il match.

Dopo la battuta di arresto contro lo Zibello serviva una prestazione di carattere per ripartire. Ora testa già al prossimo impegno casalingo, Fidenza – Sarmatese, Domenica 29 Ottobre.

Per la photo-gallery della gara, a cura di Alberto Poldi-Allay, clicca qui.