Vigolo - Fidenza copia

Vigolo Marchese – Fidenza 4-0

Vigolo: Cordoni, Massari (36′ st Carlini), Rosignoli, Bongiorno (33′ st Belfiglio), Bruni, Arcari (35′ st Milosevic), Orsi, Mazzoni, Nogueira (32′ st Raimondi), Sadick, Signaroldi (37′ st Ghelfi). All.: Quagliaroli

Fidenza: Rovito, Tesoriati, Lottici, Casisa M., Allodi (36′ st Di Martino), Priori, Consigli (15′ st Corsaletti), Pellegrini (20′ st Lusignani), Scarinzi, Sarno, Pin. All.: Zambrelli

Marcatori: 43′ pt Nogueira, 18′ st Nogueira, 24′ st Signaroldi, 26′ st Sadick. 

La cronaca del match

Un Fidenza in estrema emergenza cade nella gara esterna contro il forte Vigolo Marchese. La squadra di Mister Zambrelli, priva degli infortunati Baudi, Viglioli, Sanella e Giuseppe Casisa, non riesce a raccogliere punti, nonostante un ottimo primo tempo.

Nella prima frazione le due squadre, dopo un’iniziale fase di studio, provano a pungere. Il Fidenza cerca di tenere il pallino del gioco e gestire il possesso del pallone, ma un campo molto pesante non permette un fraseggio prolungato e costringe le due formazioni a dei ritmi non troppo elevati. Intorno al 15′, Scarinzi prova la girata al volo, ma il pallone si spegne sul fondo. La più grossa occasione del primo tempo capita sui piedi di Allodi che, dopo una bella azione corale, sull’appoggio di Scarinzi prova la botta dai 30 metri, ma il suo tiro finisce di poco alto. Quando le due squadre sembrano destinate ad andare negli spogliatoi sul risultato di 0-0, arriva il vantaggio dei padroni di casa. Sul cross di Sadick dal lato destro del campo, arriva Nogueira che di testa insacca. 1-0.

Nella seconda frazione, le squadre si allungano e il campo, deterioratosi rispetto alla prima frazione, rende più difficile la gestione della palla. Al 18′ arriva il raddoppio: Nogueira insacca di sinistro un crossa da fondo campo. Il Fidenza subisce il colpo psicologico, e nel giro di 10 minuti subisce altri due gol, prima Signaroldi e poi Sadick. 

Una partita difficile, giocata contro una squadra forte, in uno stato di piena emergenza. Testa già al prossimo impegno, obbligatorio ripartire. 

Photo-gallery della partita, a cura di Alberto Poldi-Allay,  a questo link.