Fidenza-Rottofreno

Fidenza-Rottofreno 3-0

Fidenza: Rizzolini, Lusignani (dal 75′ Di Martino V.), Tesoriati, Casisa M., Sanella, Priori (dal 20′ Casisa G., dal 70′ Lottici), Testa, Corsaletti, Scarinzi (dal 65′ Pellegrini), Sarno (dal 60′ Allodi), Pin. All.: Zambrelli 

Rottofreno: Ferrari, Pasotti, Brigati (85′ Giovene), Sogni, Ozzola, Premoli, Vigevani, Casulli, Maggi (75′ Callegari), Antonini (60′ Salami), De Sensi (50′ Cremona). All.: Soressi 

Arbitro: sig.na Ghidoni Jessica

Marcatori: 40′ Testa, 43′ Casisa M., 71′ Pellegrini. 

Note: 52′ espulso Pasotti per doppia ammonizione; spettatori 150 circa. 

Cronaca del match

Il Fidenza torna alla vittoria dopo un periodo nero segnato da 3 sconfitte consecutive, mentre il Rottofreno continua la sua striscia negativa con 5 sconfitte consecutive e si fa risucchiare in piena zona play-out. 

In un Ballotta sotto un clima freddo nonostante il sole, i padroni di casa partono subito forte, mantenendo il possesso del pallone e cercando la via del gol. Al 15′ è Sarno ad andare vicino al vantaggio, con un bel tiro diagonale  che esce alla destra di Ferrari. Al 20′ il Fidenza è costretto al cambio: l’infortunato Priori lascia il posto a Giuseppe Casisa. Al 32′ è proprio il neo entrato a rendersi subito pericoloso: la sua punizione a giro centra l’incrocio dei pali. E’ solo il preludio di un vantaggio che non tarda ad arrivare: al 40′ bella triangolazione al limite dell’area che libera Testa: il neo-arrivato è il più rapido e di destro insacca l’1-0. Gli ospiti subiscono il colpo psicologico e gli uomini di Zambrelli passano ancora: è il 43′ quando Matteo Casisa trova l’angolino su una punizione dai 25 metri. 

Alessandri Testa Fidenza-Rottofreno

Il neo arrivato Alessandro Testa in azione

Nella seconda frazione, il Fidenza gestisce il vantaggio e non concede al Rottofreno nessuna occasione degna di nota. Gli ospiti, inoltre, al 52′ rimangono in 10 uomini a causa dell’espulsione di Pasotti per doppia ammonizione. Al 71′ i padroni di casa chiudono definitivamente i conti: bel cross dalla sinistra di Testa che premia l’inserimento di Pellegrini, bravo ad insaccare. Nei minuti finali il Fidenza avrebbe l’occasione per rendere più rotondo il risultato, con un paio di cross di testa che vengono prontamente sventati dalla difesa ospite. 

Meritata dunque la vittoria per il Fidenza che riprende il suo cammino e si mette alla rincorsa delle prime della classe. Ennesima battuta d’arresto, invece, per il Rottofreno che ora si trova a 6 punti dalla Libertaspes, ultima in classifica.