San Nicolò - Fidenza

San Nicolò – Fidenza 0-0

Cronaca del match

E’ terminato con un pareggio a reti bianche la difficile trasferta di San Nicolò. La squadra di Mister Zambrelli, nonostante le numerose assenze, hanno tenuto testa ai piacentini. I bianconeri rivedono in campo l’esperto Rizzolini, mentre devono fare a meno dei lungo degenti Sanella e Sarno (a cui vanno i migliori auguri per un veloce ritorno in campo) e degli infortunati Priori e Lusignani, oltre allo squalificato Corsaletti. 

Nella prima frazione, i padroni di casa partono forte, gestendo il possesso di palla e provando a creare problemi alla retroguardia fidentina. Il Fidenza prova a rispondere con rapide triangolazioni e cross sulle fasce che però non riescono ad impensierire la difesa piacentina. Al 25′ da segnalare la bella combinazione Pin-Scarinzi, con la conclusione del numero 9 bianconero su cui fa buona guardia l’estremo difensore.  L’occasione più ghiotta di tutta la prima frazione capita intorno al 30′, quando il numero 7 del San Nicolò si libera per una conclusione a giro di destro su cui è pronto Rizzolini a deviare sul palo. Sul finale anche il Fidenza avrebbe l’occasione per passare in vantaggio, ma sul passaggio di Testa, Casisa G. non riesce a raccogliere per un soffio: sarebbe stato a tu per tu con il portiere. 

San Nicolò - Fidenza Rizzolini

Rizzolini in azione nella gara contro il San Nicolò 

Nella seconda frazione le due squadre continuano a gestire il possesso del pallone, non riuscendo a pungersi. A onor di cronaca, sono ancora i piacentini ad avere le occasioni migliori, ma Rizzolini abbassa la saracinesca: sul colpo di testa ravvicinato del numero 9 riesce a deviare in angolo. Il Fidenza, che ha difeso per tutti i 90 minuti in maniera ordinata, cerca comunque di portare a casa i 3 punti, cercando di contrattaccare in contropiede. 

Un buon pareggio, arrivato dopo una partita difficile contro un’avversario ostico. Prossimo appuntamento domenica 18 febbraio, Zibello Polesine – Fidenza. Calcio d’inizio alle ore 14.30.

Per la gallery completa della gara, a cura di Alberto Poldi-Allay, clicca qui.